Home >> Dieta >> Una dieta a basso contenuto di carboidrati può aiutarti a perdere peso rapidamente?

Una dieta a basso contenuto di carboidrati può aiutarti a perdere peso rapidamente?

dieta low carbInnanzitutto facciamo una differenza tra perdita di peso e perdita di grasso perché sono molto diverse pur parlando in entrambi i casi di una perdita. Quando si inizia una dieta a basso contenuto di carboidrati, la perdita di peso iniziale sarà prevalentemente una perdita di liquidi e non di grassi. È importante riconoscere questa perdita perché è prevalentemente temporanea. Quando si interrompe questo tipo di dieta, si riacquista il 60% del peso.  È naturale per il corpo avere delle riserve di glucosio che possono essere utilizzate in caso di non disponibilità di cibo. È un retaggio evolutivo dai giorni dell’uomo delle caverne.

Perdita di liquidi

Perché in una dieta a basso contenuto di carboidrati si perdono molti liquidi durante la prima settimana? Poiché consumando meno carboidrati, il fisico deve riprendere a bruciare il glucosio associato ai liquidi e immagazzinato nel fegato sotto forma di glicogeno. Una volta che il glucosio viene bruciato come energia, i liquidi che avanzano vengono eliminati dal corpo e da ciò deriva la rapida perdita di peso durante la prima settimana di dieta a basso contenuto di carboidrati. È importante riconoscere tale perdita di peso per non lasciarsi scoraggiare quando non si perde lo stesso peso durante le settimane successive.

Dopo un paio di settimane di una dieta a basso contenuto di carboidrati, il corpo si assesta su una perdita che può oscillare dai 600 gr a 1 kg di grassi a settimana. Questa è considerata una perdita di peso sicura dalla maggior parte dei professionisti del settore.

Riconoscere le cifre

Ad ogni modo, la perdita di peso sulla bilancia non dovrebbe essere l’unico valore di riferimento. È inoltre importante tenere traccia del rapporto vita-fianchi. Per calcolare tale rapporto, bisogna dividere la circonferenza vita in pollici per la circonferenza dell’anca. Il rapporto ideale per una donna è di .7 o meno; .9 o meno per un uomo.

Per i diabetici o anche per i pre-diabetici, o in caso di cura per la pressione, prima di iniziare è fondamentale consultare un medico e discutere un piano dietetico a basso contenuto di carboidrati. Sicuramente avrà bisogno di conoscere i valori della pressione, del glucosio e dei lipidi prima di intraprendere la dieta. Molte volte in queste condizioni le cure devono essere modificate in caso di dieta a basso contenuto di carboidrati.

L’acquisizione di questi stessi dati alla fine di una dieta a basso contenuto di carboidrati ti darà un’idea di come cambia la tua salute consumando meno carboidrati. Il tuo HDL (il colesterolo buono) aumenterà e i trigliceridi diminuiranno. Con un aumento e una diminuzione, il tuo rischio di malattie cardiache e ictus diminuirà.

Una dieta a basso contenuto di carboidrati non è solo un qualcosa che può andar bene per sempre, ma può aiutare a perdere peso e migliorare le tue condizioni di salute. 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*