Home >> Salute >> In che modo il grasso corporeo è collegato al diabete

In che modo il grasso corporeo è collegato al diabete

diabeteSembra che la popolazione del mondo diventa sempre più grassa e una delle patologie più ampiamente diffuse, in concomitanza con questo problema, è il diabete.

Sempre più persone sono affette dal diabete e, purtroppo, non solo gli adulti. Il diabete è ormai presente in maniera abbastanza frequente anche tra i giovani, indicando così la gravità crescente di questo problema.

Sia gli adulti che i bambini vengono colpiti dal diabete man mano che il loro peso inizia a crescere in maniera costante e si passa nella categoria degli obesi.

Ma in che modo il grasso corporeo gioca un ruolo nel diabete e qual è la connessione che bisogna conoscere?

Analizziamo attentamente in che modo il grasso corporeo è collegato al diabete.

Rapporto tra grasso corporeo e insulina

Il primo problema che entra in gioco è il fatto che maggiore è il grasso corporeo, maggiore è il livello di insulina necessario per fornire il glucosio alle cellule dopo aver assunto i carboidrati.

Se l’insulina non viene separata nelle giuste quantità, il glucosio rimarrà nel sangue causando alti livelli di glucosio nel sangue, principale causa del diabete.

Più si accumula grasso, maggiore sarà la necessità di insulina necessaria e questo eccesso di produzione dell’insulina può davvero usurare il sistema del tuo corpo.

Il rischio di consumo dei nutrienti

Se si hanno alti livelli di grasso corporeo, ciò è indicativo del fatto che, ad esempio, non si sta facendo una dieta  contenente i livelli sufficienti di frutta e verdura. Chi ha livelli alti di grasso corporeo generalmente consuma cibi veloci, snack molto grassi, colazioni molto elaborate, barrette di cereali e così via.

Dato che in questo modo si riempie il corpo di elementi privi di nutrienti piuttosto che frutta e verdure di cui si ha davvero bisogno, ciò non farà altro che affaticare ulteriormente il pancreas e complicare la secrezione del livello di insulina richiesto per controllare il glucosio presente nel sangue.

Problemi dei recettori

Infine, quando si hanno alti livelli di grasso nel sangue, ciò stimola un dato recettore del corpo, denominato GPR40, che generalmente corrisponde ad alti livelli di zucchero nel sangue favorendo un elevato aumento della produzione di insulina.

Quando il grasso è inoltre presente in aggiunta allo zucchero nel sangue, ciò stimola ulteriormente tali recettori, pertanto si otterrà una produzione superiore di insulina.

Nel tempo, ciò influirà sul pancreas fino al punto in cui inizierà a non funzionare in modo adeguato.

Esistono dunque diversi motivi che legano il grasso corporeo allo sviluppo del diabete. Una delle raccomandazioni per i soggetti a rischio di diabete è quella di ridurre il livello complessivo di grasso corporeo e queste sono le principali motivazioni.

Fortunatamente, con un buon piano dietetico, insieme a un uso regolare di una pillola dimagrante per stimolare la perdita di peso e diminuire l’appetito, come Glucomannano, è possibile ottenere i risultati di perdita di grasso desiderati per prevenire l’insorgere del diabete.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*